Discussione:
Ed anche "l'ultima sentenza"...svanì
Aggiungi Risposta
The Griphoner
2017-05-01 06:26:42 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Salve.
Si, lo so, è da secoli ormai che non vergo più una riga su questo newsgroup.
Secoli passati all'ombra di una sciagura nera che ha sequestrato l'amore e la voglia di tifare per il Genoa. Che oggi più Genoa non è.
Ogni tanto, una "capatina" l'ho fatta, per vedere se *vecchie firme* ancora resistevano e continuavano le loro amabili discussioni sul NG invece che su WA o FB o TW.
Ed è sempre stato bello e simpatico il constatare che, un luogo che ho frequentato tra i primi nel web e che tanto mi è stato di aiuto nel poter modificare e mettere in riga il mio comportamento virtuale, sia ancora attivo, nonostante tutto.

Scrivo oggi che taglio il traguardo dei 42, non senza qualche malumore ma con una coscienza più piena.

Il Genoa non lo seguo più ormai da ottobre, da Genoa-Empoli, dove avevo compreso l'antifona che puntualmente si è manifestata poi nel corso della stagione ormai al termine.

Scrivo, perchè, probabilmente nessuno ricorda (o lo ricorda ma non crede che questo sia il momento di ribadirlo) una famosa frase, un "cavallo di battaglia" del mitico Mauro Venier, "il toro" (mi sembra di ricordare fosse il soprannome) che citava sempre, nelle discussioni che avevamo sul personaggio preziosi che, cito così a memoria e non vorrei sbagliare, che il *Genoa non sarebbe MAI andato in B, giocando in questa serie A, neanche con preziosi presidente*.
Credo che più o meno fossero queste le sue parole.

Ebbene, anche questa "sentenza" è venuta a cadere.
L'ho sempre tenuto ben salda nella mia testa e devo dire che in moltissimi casi mi è stata sempre di aiuto, ricordandola, nel non cadere nella facile depressione, durante le troppe stagioni in cui con questo presidente abbiamo lottato per non retrocedere.

Ed anche questo piccolo, inutile record, è stato cancellato da preziosi.
Retrocedere in questa serie A, con il Genoa, è stato possibile.
Ed anche questo bisognerà annoverare tra i tanti ricordi che preziosi ha dato a Genova, tra la serie C, la licenza Uefa mai presa, i debiti con l'estero, i migliori regalati alle altre squadre che erano in difficoltà con infortunati, i fenomeni parastatali venuti a rimpinguare le voci di bilancio per le plusvalenze, etc etc.

Bè, anche questo passaggio veloce è andato.

Un saluto caloroso a tutti quanti quei "vecchiardi" che c'erano e che ci sono ancora.

E come sempre, termino il mio messaggio con:

FORZA ZENA !!!
The Griphoner
2017-05-21 15:21:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by The Griphoner
Salve.
Si, lo so, è da secoli ormai che non vergo più una riga su questo newsgroup.
Secoli passati all'ombra di una sciagura nera che ha sequestrato l'amore e la voglia di tifare per il Genoa. Che oggi più Genoa non è.
Ogni tanto, una "capatina" l'ho fatta, per vedere se *vecchie firme* ancora resistevano e continuavano le loro amabili discussioni sul NG invece che su WA o FB o TW.
Ed è sempre stato bello e simpatico il constatare che, un luogo che ho frequentato tra i primi nel web e che tanto mi è stato di aiuto nel poter modificare e mettere in riga il mio comportamento virtuale, sia ancora attivo, nonostante tutto.
Scrivo oggi che taglio il traguardo dei 42, non senza qualche malumore ma con una coscienza più piena.
Il Genoa non lo seguo più ormai da ottobre, da Genoa-Empoli, dove avevo compreso l'antifona che puntualmente si è manifestata poi nel corso della stagione ormai al termine.
Scrivo, perchè, probabilmente nessuno ricorda (o lo ricorda ma non crede che questo sia il momento di ribadirlo) una famosa frase, un "cavallo di battaglia" del mitico Mauro Venier, "il toro" (mi sembra di ricordare fosse il soprannome) che citava sempre, nelle discussioni che avevamo sul personaggio preziosi che, cito così a memoria e non vorrei sbagliare, che il *Genoa non sarebbe MAI andato in B, giocando in questa serie A, neanche con preziosi presidente*.
Credo che più o meno fossero queste le sue parole.
Ebbene, anche questa "sentenza" è venuta a cadere.
L'ho sempre tenuto ben salda nella mia testa e devo dire che in moltissimi casi mi è stata sempre di aiuto, ricordandola, nel non cadere nella facile depressione, durante le troppe stagioni in cui con questo presidente abbiamo lottato per non retrocedere.
Ed anche questo piccolo, inutile record, è stato cancellato da preziosi.
Retrocedere in questa serie A, con il Genoa, è stato possibile.
Ed anche questo bisognerà annoverare tra i tanti ricordi che preziosi ha dato a Genova, tra la serie C, la licenza Uefa mai presa, i debiti con l'estero, i migliori regalati alle altre squadre che erano in difficoltà con infortunati, i fenomeni parastatali venuti a rimpinguare le voci di bilancio per le plusvalenze, etc etc.
Bè, anche questo passaggio veloce è andato.
Un saluto caloroso a tutti quanti quei "vecchiardi" che c'erano e che ci sono ancora.
FORZA ZENA !!!
Ed anche stavolta la mia cabala ha funzionato.
Ed anche stavolta la parola del "toro" viene mantenuta.

FORZA ZENA !!!
The Griphoner
2017-10-01 12:21:17 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by The Griphoner
Salve.
Si, lo so, è da secoli ormai che non vergo più una riga su questo newsgroup.
Secoli passati all'ombra di una sciagura nera che ha sequestrato l'amore e la voglia di tifare per il Genoa. Che oggi più Genoa non è.
Ogni tanto, una "capatina" l'ho fatta, per vedere se *vecchie firme* ancora resistevano e continuavano le loro amabili discussioni sul NG invece che su WA o FB o TW.
Ed è sempre stato bello e simpatico il constatare che, un luogo che ho frequentato tra i primi nel web e che tanto mi è stato di aiuto nel poter modificare e mettere in riga il mio comportamento virtuale, sia ancora attivo, nonostante tutto.
Scrivo oggi che taglio il traguardo dei 42, non senza qualche malumore ma con una coscienza più piena.
Il Genoa non lo seguo più ormai da ottobre, da Genoa-Empoli, dove avevo compreso l'antifona che puntualmente si è manifestata poi nel corso della stagione ormai al termine.
Scrivo, perchè, probabilmente nessuno ricorda (o lo ricorda ma non crede che questo sia il momento di ribadirlo) una famosa frase, un "cavallo di battaglia" del mitico Mauro Venier, "il toro" (mi sembra di ricordare fosse il soprannome) che citava sempre, nelle discussioni che avevamo sul personaggio preziosi che, cito così a memoria e non vorrei sbagliare, che il *Genoa non sarebbe MAI andato in B, giocando in questa serie A, neanche con preziosi presidente*.
Credo che più o meno fossero queste le sue parole.
Ebbene, anche questa "sentenza" è venuta a cadere.
L'ho sempre tenuto ben salda nella mia testa e devo dire che in moltissimi casi mi è stata sempre di aiuto, ricordandola, nel non cadere nella facile depressione, durante le troppe stagioni in cui con questo presidente abbiamo lottato per non retrocedere.
Ed anche questo piccolo, inutile record, è stato cancellato da preziosi.
Retrocedere in questa serie A, con il Genoa, è stato possibile.
Ed anche questo bisognerà annoverare tra i tanti ricordi che preziosi ha dato a Genova, tra la serie C, la licenza Uefa mai presa, i debiti con l'estero, i migliori regalati alle altre squadre che erano in difficoltà con infortunati, i fenomeni parastatali venuti a rimpinguare le voci di bilancio per le plusvalenze, etc etc.
Bè, anche questo passaggio veloce è andato.
Un saluto caloroso a tutti quanti quei "vecchiardi" che c'erano e che ci sono ancora.
FORZA ZENA !!!
E ancora non è detto, questo è l'anno della sentenza che cancella la predizione del Toro !!
Loading...